06 • 07 • 2020

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

Per la gestione delle proprie attività quotidiane sempre più aziende fanno ormai affidamento sull’analisi di enormi quantità di dati. Per comprenderli e gestirli nel modo giusto, però, è necessario avere a disposizione un team composto da figure professionali preparate e pronte ad interagire con uno scenario in continua trasformazione. Le competenze nel settore dati sono già tra le più richieste da recruiters e grandi aziende, e l’interesse nel campo dei meccanismi digitali è destinato a crescere. L’articolo pubblicato dalla Business School del Massachusetts Institute of Technology (MIT) fornisce una panoramica completa sui profili diventati ormai imprescindibili per qualsiasi compagnia che punta a fare la differenza nel settore digital: dal data engineer al data scientist, passando per traduttori, knowledge engineers data officers 

Per approfondire clicca qui