25 • 09 • 2020


  
                                                                                                                                                                                                                                

Il machine learning, tecnica estremamente sofisticata che analizza i dati e li trasforma in previsioni, è oggi largamente sfruttato da colossi come Amazon, Apple, Facebook e Google per migliorare i propri prodotti. Allo stesso tempo, nel corso dell’ultimo decennio diverse startup hanno lanciato servizi e piattaforme innovative basate proprio sul machine learning e sull’intelligenza artificiale. In un settore in continuo cambiamento, quali sono i punti chiave da considerare per sfruttare al meglio questi nuovi strumenti? Secondo la Harvard Business Review, per assicurarsi un notevole vantaggio competitivo e rendere più difficile l’entrata nel settore di player ancora poco conosciuti è importante creare modelli unici e difficilmente imitabili da altre compagnie. Fondamentali, in questo senso, sono la personalizzazione dei processi in base ai propri obiettivi, la capacità di raccolta dati e i livelli di accuratezza dei risultati.

Per approfondire clicca qui