Insurtech, Investimenti - 31 • 10 • 2021

Global insurtech investment tops
$10 bln in 2021-report

Reuters 27 ottobre

Gli investimenti nel settore del’insurtech hanno raggiunto i 10,5 miliardi di dollari nei primi nove mesi del 2021, stabilendo così un nuovo record. A riportarlo è l’agenzia di stampa Reuters sulla base dei dati rilasciati dalla società di consulenza Willis Tower Watson. Inoltre, tra luglio e settembre il settore ha generato investimenti per 3,1 miliardi di dollari, il 23% in più rispetto allo stesso periodo del 2020, fortemente influenzato dalla pandemia di Covid-19. Due dei tre round più corposi sono stati chiusi da compagnie attive in ambito cyber: Coalition, che ha raccolto 205 milioni di dollari, e At-Bay, con 185 milioni di dollari. Dall’altro lato della medaglia è importante sottolineare che i fondi continuano a essere concentrati nelle mani di poche firme selezionate, mentre molte altre faticano a raccogliere liquidità.

Per leggere l’articolo 
CLICCARE QUI

 

ULTERIORI APPROFONDIMENTI

German insurtech startup Getsafe adds $63 million to its Series B
7 ottobre, TechCruch

L’insurtech tedesca Getsafe ha arricchito il suo ultimo round di investimenti di Serie B – chiuso a dicembre 2020 per 30 milioni di dollari – aggiungendo ora altri 63 milioni di dollari grazie anche alla partecipazione di nuovi partner, come Earlybird e Abacon Capital. Getsafe ha avviato le sue attività nel 2015 operando nel settore delle polizze per oggetti personali, ma ha poi allargato il campo e oggi offre prodotti per auto, biciclette, responsabilità personali o legate ai droni. La startup è attiva in Germania, dove serve 225 mila clienti, e nel Regno Unito con 25 mila clienti. Getsafe intende utilizzare i nuovi fondi per ottenere una propria licenza assicurativa ed espandersi in nuovi Paesi tra cui Francia, Spagna, Italia e Austria.

Per approfondire
CLICCARE QUI

 


Munich Re Ventures Closes $500 Million Munich Re Fund II
12 ottobre, Mucich Re

Munich Re Ventures, il ramo venture capital di Munich Re Group, ha chiuso un nuovo round di investimenti raccogliendo 500 milioni di dollari. I fondi verranno re-investiti in startup early stage o growth stage attive in cinque settori fondamentali, tra cui anche il mondo insurtech. Fino a oggi il fondo – che controlla asset per più di un miliardo di dollari spartiti su quattro fondi decennali – ha investito più di 280 milioni di dollari in 36 compagnie, tra le quali spiccano molti degli unicorni insurtech di prima generazione. “Il rafforzamento delle nostre attività di venture capital riflette gli importanti risultati raggiunti dal nostro portfolio, sia per noi che per tutta l’industria assicurativa” si legge nel comunicato stampa rilasciato dall’azienda.

Per approfondire
 CLICCARE QUI 

 


London-based insurtech startup Humn secures €11.9 million to expand with its data-driven fleet insurance across Europe
13 ottobre, EU Startups 

La startup insurtech britannica Humn ha raccolto 11,9 milioni di dollari con un round di investimenti di Serie A guidato da BXR Group, Shell Ventures, Hambro Perks Leaders Fund e Woodside Holdings. Fondata nel 2018, Humn è specializzata nel settore delle polizze per flotte di veicoli aziendali e combina strumenti assicurativi all’avanguardia con un elaborato sistema di calcolo del rischio. Sfruttando l’intelligenza artificiale, infatti, la piattaforma rikOS sviluppata da Humn è in grado di analizzare grosse quantità di dati in tempo reale e fornire quindi un resoconto dettagliato dei rischi utilizzato anche per stabilire i premi. I nuovi fondi saranno utilizzati per allargare le capacità assicurative dell’azienda ed espandersi a livello europeo.

Per approfondire
 CLICCARE QUI