01 • 07 • 2020

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

Gli incredibili cambiamenti portati dal diffondersi della pandemia di coronavirus stanno modificando anche gli algoritmi alla base dell’Intelligenza Artificiale, causando un funzionamento anomalo in numerosi settori. Il coronavirus ha dimostrato quanto l’IA sia realmente collegata con le dinamiche che scandiscono la nostra vita quotidiana, e proprio per questo i software hanno bisogno di continui aggiornamenti per adattarsi ad un mondo che si trasforma. Nonostante le difficoltà, quindi, questo potrebbe essere il momento migliore per analizzare i sistemi informatici su cui si fa affidamento, individuare problemi e rischi e aggiustare gli algoritmi in modo da renderli più resilienti.  

Per approfondire clicca qui