Soci - 05 • 02 • 2021

Un nuovo accordo tra SIA & Miranda
Gli agenti assicurativi avranno la possibilità di utilizzare lo strumento chatbot.


L’obiettivo è l’adozione di un modello insurtech, dove l’intermediario diventa parte attiva del processo insieme al proprio cliente.
Lo strumenro chatbot consiste in un’applicazione software di messaggistica istantanea in grado di condurre da sola una conversazione tramite messaggi scritti.

Tramite Miranda, utilizzando Omnia web 8 prodotto di punta di SIA, i clienti dell’Agenzia potranno facilmente accedere all’ Home Insurance.
Da questa nuova sinergia nasce un’importante novità che affianca i tradizionali canali per i clienti: un chatbot denominato Miranda che simula un Agente Virtuale, costantemente a disposizione degli assicurati, simulando una conversazione umana.

Sono diversi i vantaggi che Miranda apporterà alle agenzie assicurative clienti di SIA:

1. consultazione della posizione assicurativa via chat
2. rinnovo immediato alla scadenza
3. condivisione documenti, condizioni di polizza, modello di constatazione amichevole
4. ricerca e geolocalizzazione carrozzeria convenzionate
5. tracciabilità conversazioni
6. contatto diretto con Agenzia tramite canale preferenziale 

Quello che ha fatto SIA – Servizi di Informatica Assicurativa è stato integrare la piattaforma Omnia con Miranda, una chatbot che simula un Agente Virtuale.

MIRANDA, costantemente a disposizione degli assicurati, migliorerà la user experience dei clienti di Agenzia semplificando l’accesso e la navigazione della Home Insurance di SIA (app cliente-area privata) fornendo un supporto digitale ed istantaneo (disponibile h24) nella ricerca e consultazione del proprio portafoglio (coperture assicurative in essere, prossime scadenze, pagamenti digitali, check compliance) novità che affianca i tradizionali canali di comunicazione a disposizione dei clienti assicurati (telefono, app e web).

Sarà dunque possibile un’interazione contemporanea con molti utenti, eliminando le inutili code di attesa, le richiamate e smaltendo le attività front – back end.